Crea/Mostra articolo Crea/Mostra articolo

Banca Dati Iuno Moneta

Il progetto

Il progetto relativo alla costituzione della Banca dati numismatica IUNO MONETA è finalizzato alla tutela, fruizione e valorizzazione del patrimonio numismatico nazionale.

Varato dal Bollettino di Numismatica della Direzione Generale per le Antichità del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, finanziato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze e realizzato dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, tale progetto si avvale prevalentemente del mezzo informatico per rendere noto e disponibile l'immenso patrimonio numismatico nazionale, pubblico e privato, assicurandone, al contempo, la tutela e la fruizione da parte di un vasto pubblico, specialistico e non. Il progetto prevede la fruizione delle collezioni numismatiche attraverso la navigazione on line, con ricerca e visualizzazione, per ciascuna moneta, della relativa scheda tecnica, contenente i dati utili alla identificazione del pezzo, accompagnati dai riferimenti bibliografici, nonchè la visualizzazione delle foto del dritto e del rovescio di ciascuna moneta, con possibilità di zoom e ingrandimento su particolari.

Sebbene la Banca-dati IUNO MONETA sia stata concepita come un grande contenitore destinato ad accogliere tutte le collezioni numismatiche di interesse nazionale, pubbliche o private, sottoposte a tutela da parte dell'Amministrazione per i Beni Culturali, tuttavia si è ritenuto opportuno testarne i benefici mediante l'iniziale immissione dei materiali numismatici conservati presso il Medagliere del Museo Nazionale Romano, con particolare riguardo alla Collezione di Vittorio Emanuele III di Savoia.

Parte integrante del progetto è l'acquisizione in formato digitale dei venti volumi del Corpus Nummorum Italicorum, scaricabili in versione pdf e consultabili nella sezione Biblioteca on line o mediante collegamento diretto tra la pagina e la scheda del Corpus e la moneta presente in Banca dati.